Fusione di Comuni? Mozione e Prova del 9 per Rovolon, Saccolongo e Veggiano

Comitato Veggiano, Press Release nr. 13

(Per i media: la versione integrale, correttamente formattata ed in formato pdf, e’ disponibile su richiesta)

Veggiano, 15.07.2013 – Per rilascio immediato

—–

Il Comitato Veggiano ha inviato (ai Consigli Comunali, ai Presidenti dei Consigli Comunali ed ai consiglieri comunali di Veggiano, Saccolongo e Rovolon) una richiesta di discussione e approvazione di mozione da parte del Consiglio Comunale: ‘Presa di posizione su un’eventuale Fusione di Comuni’.

Ci si aspetta che i Consigli Comunali superino la prova del nove: se discuteranno ed approveranno la mozione, infatti, chiariranno una volta per tutte che non ci sara’ nessuna eventuale Fusione di Comuni che possa comprendere uno o piu’ dei comuni coinvolti; se invece non prenderanno in considerazione o non approveranno la mozione, sara’ chiaro a tutti che una Fusione di Comuni non puo’ assolutamente essere esclusa.

Un rifiuto/non approvazione della mozione confermera’ al 100% il sentire della gente: in futuro, ci potrebbe essere una Fusione di Comuni, ovvero la costituzione di un comune unico al posto di vari comuni.

Considerata anche l’ ovvia necessita’ di contiguita’ territoriale, una futura Fusione di Comuni potrebbe forse riguardare anche Cervarese Santa Croce?

E Mestrino?

———

Indice:

———

Il Testo della mozione

Nota: si riporta il testo della mozione inviata al Comune di Veggiano – i testi delle mozioni inviate al Comune di Saccolongo ed al Comune di Rovolon sono analoghi.

Presa di posizione su un’ eventuale Fusione di Comuni

Il Consiglio Comunale di Veggiano,

Considerata

la specificità di Veggiano

Considerato

che l’ unione di comuni è un Ente territoriale di secondo grado responsabile per tutte le funzioni (competenze) che assume e visto che alle unioni competono gli introiti derivanti da tasse, da tariffe e contributi sui servizi ad esse affidati

Visto e considerato

che il 29.09.2012 sono stati approvati l’ atto costitutivo e lo statuto dell’ Unione dei Comuni Retenus (Rovolon, Saccolongo, Veggiano);

chela discussione (a Veggiano) si è poi spostata (a livello teorico) su un’ eventuale Fusione di Comuni.

Considerato

che le unioni di comuni erano originariamente nate come organizzazioni provvisorie ed intermedie per favorire le fusioni di comuni

Visto

che in Veneto sono ormai innumerevoli i progetti di fusioni di comuni

Visto

che si parla di progetti che prevedono l’ evoluzione (forse dopo potenziamento/allargamento) delle unioni di comuni in fusioni di comuni.

Considerato

quanto riportato nel verbale di ‘Approvazione atto costitutivo e statuto Unione dei Comuni Retenus’, ‘Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale [di Veggiano, ndr] n.41del 29-09-2012’, ovvero:

‘… Ilustra il Sindaco: da questa primavera [2012, ndr.] con le colleghe “Sindache“ di Saccolongo e Rovolon abbiamo cominciato a parlare di unione di comuni …’

Considerato

Che il sindaco di Saccolongo, Presidente dell’ unione Retenus dalla fondazione, ha scritto nel 2011(*):

‘… Praticamente i Comuni sotto i 5000 abitanti (nella nostra zona, Saccolongo, Rovolon, Veggiano, Vò) debbono, o formare una Unione tra loro, o convenzionarsi insieme (per ora basta raggiungere i 5000 abitanti), per mettere insieme tutte le funzioni esercitate dagli Enti stessi …’

[…]

‘… significa che i Comuni sotto i 5000 abitanti, in sostanza, spariranno.

Si desume che, in questa società, che è in fase di forte cambiamento, i campanilismi e le tradizioni locali non trovano più ragione di esistere, se non per le sagre e le feste folkloristiche..…’

(*) ‘Editoriale’, de ‘Il Sindaco Dorella Turetta‘; ‘notizie dicembre 2011’ – ‘Saccolongo’, ‘NOTIZIE PERIODICO SETTIMANALE DI INFORMAZIONE LOCALE Anno 18 n° 08 – 2010

Considerato

che tutti i membri del Consiglio Comunale sono stati eletti dagli elettori del comune di Veggiano

Considerati

i vari programmi elettorali e quello che prevedevano

Preso atto

che un’ eventuale fusione porterebbe alla fine di Veggiano come comune

DELIBERA

  1. di dichiarare che non è nelle intenzioni del Consiglio Comunale di Veggiano costituire (o partecipare alla costituzione di) una nuova realtà territoriale (Fusione di Comuni) che possa includere il Comune di Veggiano

  2. di assumere il solenne impegno di non iniziare/approvare/appoggiare, in modo diretto o indiretto, qualsivoglia progetto di Fusione di Comuni che comprenda, o possa comprendere, Veggiano.

———

E Mestrino e Cervarese Santa Croce?

Sembrerebbe che ci possa essere un interesse nell’ Unione di Comuni Retenus da parte di Cervarese Santa Croce e Mestrino; facciamo riferimento alle seguenti citazioni:

  • ‘… il Sindaco … Informa che nella fase iniziale era interessato anche il Comune di Cervarese, sia pur non obbligato, e nonostante abbia partecipato ai vari incontri che ci sono stati ha ritenuto di rinviare l’adesione alla costituenda Unione...’

    [‘Comune di Saccolongo, verbale di deliberazione del Consiglio Comunale N. 28’, avente per oggetto ‘”UNIONE DEI COMUNI RETENUS” TRA I COMUNI DI SACCOLONGO, VEGGIANO E ROVOLON. APPROVAZIONE ATTO COSTITUTIVO E STATUTO’]

  • ‘… Il Sindaco Lazzarin:Auspico che entri il comune di Cervarese Santa Croce e mi sembra che anche Mestrino sia interessato...’

    [UNIONE DI COMUNI RETENUS dei Comuni di Saccolongo, Rovolon e Veggiano, VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO N. 1]

Considerata anche l’ ovvia necessita’ di contiguita’ territoriale, un’ eventuale futura Fusione di Comuni potrebbe forse riguardare anche Cervarese Santa Croce, se questo comune decidera’ di entrare nell’ Unione di Comuni Retenus?

E Mestrino? Che fara’?

———-

Approfondimenti

———-

Informazioni per i media

  • Alcune note sul Comitato Veggiano:

Il Comitato Veggiano è nato spontaneamente nel lontano 1997, su iniziativa di parecchi capifamiglia; allora si chiamava G.A.Di.T. – Gruppo Apolitico per la Difesa del Territorio.

Ha sempre lottato per la sicurezza idraulica di Veggiano e si è in particolare opposto all’ idrovora “maledetta” di Lissaro ed al piano regolatore del 1998.

Inoltre, nel corso degli anni si è interessato a vari aspetti della vita locale.

Due anni fa ha reintrodotto l’ antica tradizione del Filò a Veggiano.

Ulteriori informazioni all’ indirizzo: https://comitatoveggiano.wordpress.com/about/

  • Su internet:

/———-/

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s